ESERCITAZIONE BALTEA EPOREDIA 2012

thumbnail

Pubblicato: il 07 novembre 2012

Dal 15 al 18 novembre si svolge l'Esercitazione Baltea Eporedia 2012

Il 15 novembre prenderà il via la 4° edizione del Campo Scuola della Protezione Civile a cui parteciperanno circa 175 Volontari. Nato nel 2009 su iniziativa della Commissione Protezione Civile del V.S.S.P., il Campo Scuola sarà anche nel 2012 una vera e propria esercitazione sotto l'egida del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, con apporti formativi a cura della Regione Piemonte, della Provincia di Torino e del Politecnico di Torino: un grande riconoscimento per il lavoro svolto in questi anni dalla Commissione, che ha saputo operare in rete per la tutela del territorio e della sicurezza dei cittadini, condividendo metodologia ed esperienze, costruendo sul campo una cooperazione e una reciproca conoscenza che rappresentano un valore aggiunto nel momento dell'impiego effettivo. Saranno in campo tutte le componenti del Volontariato attive nell'ambito della difesa dei cittadini e della prevenzione degli eventi catastrofici: dall'antincendio boschivo, alle unità cinofile, dal soccorso alpino a quello in acqua, dalla logistica alla sanità.

Creato con l'intento di costituire un momento di aggregazione e condivisione tra Associazioni attive in ambiti contigui e raggruppati sotto l'ampia definizione di "Protezione Civile", il Campo Scuola rappresenta oggi un'opportunità unica in Italia per Associazioni che desiderano operare in rete per la tutela del territorio e della sicurezza dei cittadini. Anche quest'anno il Campo Scuola sarà una vera e propria esercitazione in cui saranno impiegati: 2 barche, 2 gommoni, 11 mezzi antincendio, 25 fuoristrada, 14 automezzi, 8 autocarri, 6 rimorchi, 2 sale operative mobili, 6 generatori ed altre attrezzature speciali. L'esercitazione Baltea Eporedia 2012 comincerà giovedì 15 novembre alle 8.00 con l'allestimento del Campo Base a Ivrea, in piazza Mascagni. L'inaugurazione ufficiale, alla presenza del Presidente del Centro Servizi V.S.S.P., Silvio Magliano e delle autorità, avverrà venerdì 16 novembre alle 9.00, sempre in piazza Mascagni. Nel corso dei quattro giorni, dal 15 al 18 novembre, le Associazioni Nucleo di Protezione Civile A.N.P.S. sezione di Ivrea - Unità cinofile da ricerca e soccorso, Pubblica Assistenza Croce Giallo Azzurra di Alice Superiore, Squadra Volontari Antincendi Boschivi di Bussoleno, Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Servizio Regionale Piemontese Stazione di Bussoleno 13° Delegazione, Squadra Volontari Antincendi Boschivi di Condove, Squadra Volontari AIB di Sant'Antonino, Pubblica Assistenza Croce Giallo Azzurra di Torino, Gruppo Sommozzatori di Protezione Civile Torino, PRO.CIVI.CO.S. Associazione Volontari di Protezione Civile della Comunità di Scientology, A.F.P. - Associazione Fuoristradistica Piemontese - Delegazione COM Val di Susa, Squadra Volontari Antincendi Boschivi di Bussoleno, saranno impegnate in prove pratiche "sul campo", lezioni teoriche  e in momenti di discussione e confronto per meglio amalgamare uomini e procedure: l'attività si svolgerà a Ivrea e a Montalto Dora (TO). Come tradizione, ampio spazio sarà riservato alle iniziative di divulgazione per i cittadini e, in particolare, per i ragazzi dell'Istituto Gramsci di Ivrea, protagonisti di un momento a loro dedicato nella giornata di venerdì 16 novembre.

"In soli quattro anni - ha dichiarato Silvio Magliano, Presidente del Centro Servizi V.S.S.P. - il Campo Scuola si è guadagnato sul campo l'attenzione delle istituzioni, diventando, a partire dalla scorsa edizione, una vera e propria esercitazione, denominata quest'anno Baltea Eporedia 2012, in omaggio al territorio che la ospita, e ottenendo risultati superiori alle più rosee aspettative. Grazie agli apporti di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Politecnico di Torino, i momenti di formazione raggiungeranno un livello ancora più elevato, dimostrando al contempo quanto ampia e integrata sia ormai la rete che quattro anni fa ha preso avvio proprio dalla prima edizione del Campo Scuola e che oggi vede anche la partecipazione, oltre che delle Istituzioni, anche dei Corpi dello Stato, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale e Vigili del Fuoco. I momenti dimostrativi permetteranno inoltre ai cittadini e in particolare agli studenti del Liceo Gramsci di Ivrea di apprezzare la professionalità e la dedizione di uomini e donne che hanno lavorato fianco a fianco negli scenari delle principali calamità naturali che hanno colpito l'Italia negli ultimi anni, dal sisma in Abruzzo a quello dell'Emilia, dall'alluvione di Genova a quella delle Cinque Terre, eventi drammatici in cui l'abnegazione e lo spirito di sacrificio dei Volontari hanno impedito che la tragedia assumesse contorni ancora più devastanti".

 

File allegati: