UN SABATO DI LAVORO SENZA TREGUA

thumbnail

Pubblicato: il 11 gennaio 2015

È stata una giornata piena quella di sabato 10 gennaio.

La squadra, già in allerta per le raffiche di foehn che da venerdì sera avevano fatto innalzare le temperature oltre i 20 gradi e causato danni  in varie zone della Valle di Susa è stata impegnata in diverse attività, sia di prevenzione sia di emergenza, per l'intera giornata.

manutenzione Canale Aberilemanutenzione Canale Aberilemanutenzione Canale Aberilemanutenzione Canale Aberile

La mattina un primo gruppo di volontari ha effettuato un intervento di manutenzione straordinaria lungo il canale Alberile, nel tratto compreso tra il canale Cantarana e il collettore di Via Maisonetta, interessato dagli allagamenti dello scorso 7 luglio.

È stata rimossa la vegetazione infestante cresciuta in alveo, nonché alcune piante pericolanti.

manutenzione Canale Aberilemanutenzione Canale Aberile

Nel primo pomeriggio un equipaggio di altri volontari ha iniziato un pattugliamento antincendio sul territorio montano di Sant'Antonino, con verifica della viabilità forestale e controllo idranti nelle borgate.

Incendio boschivo

Alle 15,40, quando i volontari hanno raggiunto Presa Billia è pervenuta una richiesta d'intervento a causa di un incendio divampato in Frazione Peroldrado, sul territorio montano di Caprie. Pertanto i volontari han fatto rientro verso il fondovalle e, dopo aver allertato il resto della squadra sull'emergenza in corso, si son portati sull'incendio.Le operazioni di spegnimento si son protratte fino alle 19, unitamente al Corpo Forestale dello Stato di Almese, ai Vigili del Fuoco di Condove ed ai volontari Aib delle Squadre Aib di Caprie, Condove e Sant'Ambrogio.

Incendio boschivoIncendio boschivoIncendio boschivoIncendio boschivoIncendio boschivo

I nostri due equipaggi sono intervenuti con due moduli antincendio boschivo e 7 volontari.

l resto della serata è trascorso a riparare delle attrezzature danneggiate nel corso delle operazioni di spegnimento.

Domenica, visto che il vento ha continuato a soffiare impetuoso, son proseguite le attività di pattugliamento e di controllo degli idranti nelle borgate montane santantoninesi.

File allegati: